Online-Shop Registrazione rapida
Top

299.1.046 / V1

4 Avvertenze per la posa e l’installazione

4.1 Misure d’installazione

 img
Misure d’installazione pareti Optivis-Tec

Per tutte le misure vale quanto segue:

  • I dati si riferiscono alle profondità delle pareti d’installazione senza rivestimento e piastrelle.

  • Nell’altezza d’ingombro (H) è necessario rispettare l’altezza indicata dal bordo superiore del pavimento finito.

  • I dati sono indicati in cm.

4.1.1 Misure minime in caso di impiego su un solo lato

Numero di articolo

Altezza d’ingombro H

[cm]

T1 min.

[cm]

T2 min.

[cm]

T3 min.

[cm]

71060.23

113

15*

24

21

71060.22

98

15*

24

21

71061.21

85

20*

24

21

71170.21

113

14.5*

24

16.5

71173.21

113

14.5*

24

16.5

70015.21

113

16

24

16.5

71066.21

139

14.5*

24

16.5

71065.21

139

14.5*

24

18.5

71171.21

113

14.5*

24

21

Misure minime in caso di impiego su un solo lato

* Conduttura di raccordo DN 100

4.1.2 Misure minime in caso di impiego su entrambi i lati, elemento divisorio a mezza altezza, indipendente o collegato su un solo lato

Numero di articolo

H

[cm]

T2 min.

[cm]

Porta-rubinetto

71060.23

71060.22

71061.21

70015.21

71170.21

71173.21

71066.21

71065.21

71171.21

71175.21

71083.21

71085.21

71060.23

113

33*

28*

28*

28*

24*

71060.22

88

30*

71061.21

85

40*

33*

33*

33*

24*

27*

71170.21

113

28*

33*

24

24

24

24

71173.21

113

70015.21

113

31

36

32

24

71066.21

139

28*

33*

24

24

24

24

71065.21

139

71171.21

113

28*

33*

24

24

24

24

Porta-rubinetto

71175.21

113

24*

24*

24

24

24

24

71083.21

113

27*

71085.21

113

27*

Misure minime in caso di impiego su entrambi i lati

* Conduttura di raccordo DN 100

4.1.3 Misure minime in caso di impiego su entrambi i lati, elemento divisorio a tutta altezza

Numero di articolo

T3 min.

[cm]

Porta-rubinetto

71060.23

71060.22

70015.21

71170.21

71173.21

71066.21

71065.21

71171.21

71175.21

71083.21

71085.21

71060.23

33*

28*

28*

28*

22*

24*

71060.22

71170.21

28*

22

22

22

16.5

18

71173.21

70015.21

31

32

22

71066.21

28*

22

22

22

16.5

18

71065.21

71175.21

28*

22

22

22

16.5

18

Porta-rubinetto

71175.21

22*

16.5

16.5

16.5

16.5

71083.21

24*

18

18

18

71085.21

Misure minime in caso di impiego su entrambi i lati, elemento divisorio

* Conduttura di raccordo DN 100

4.1.4 Dimensioni massime delle pareti Optivis-Tec

4.1.4.1 Montaggio standard e altezze speciali
 img
Misure d’installazione e altezze massime per pareti premurali e divisorie Optivis-Tec

Per le pareti divisorie Optivis-Tec vale quanto segue: altezza massima = 500 cm

Per le pareti premurali Optivis-Tec vale quanto segue: altezza massima = illimitata

4.1.4.2 Prepareti

Il sistema Optivis-Tec consente di costruire prepareti all’altezza desiderata.

 img
Preparete Optivis-Tec, altezza a piacere

Requisito: Sostegni contro la parete posteriore ogni 120-150 cm.

Installazione senza WC:

distanza tra i sostegni = 150 cm

Installazione con WC:

distanza tra i sostegni = 120 cm

Esempio di un’installazione senza WC:

Altezza 300 cm

Numero di sostegni = 1

Altezza 400 cm

Numero di sostegni = 2

Altezza 500 cm

Numero di sostegni = 3

4.1.4.3 Pareti divisorie

Il sistema Optivis-Tec consente di costruire pareti divisorie con un’altezza fino a 500 cm.

 img
Parete divisoria Optivis-Tec, altezza fino a 500 cm

Requisito: Sostegni su entrambi i lati contrapposti a distanze definite.

Esempio:

Altezza 300 cm

distanza tra i sostegni = 1/3 dell’altezza complessiva

Altezza 400 cm

distanza tra i sostegni = 1/4 dell’altezza complessiva

Altezza 500 cm

distanza tra i sostegni = 1/5 dell’altezza complessiva

4.1.5 Misure d’installazione collegamenti Optivis-Tec

Per i collegamenti Optivis-Tec 71041 valgono le seguenti misure d’installazione e di avvitamento:

Per il collegamento parallelo Optivis-Tec 71043 valgono le seguenti misure d’installazione:

Per ulteriori informazioni si vedano le istruzioni di montaggio 299.0.702 per collegamenti paralleli Optivis-Tec.

Compra ora

4.2 Determinazione del materiale

Il numero di raccordi nonché il numero e la lunghezza dei binari si evincono dalla superficie della preparete (in m2).

info-icon

Il servizio di progettazione Plantec della Nussbaum vi assiste nella progettazione e nella determinazione del materiale.

Relative informazioni possono essere richieste alla Nussbaum inviando una mail all’indirizzo plantec@nussbaum.ch

4.2.1 Numero e lunghezza complessiva dei binari

La lunghezza complessiva necessaria dei binari si evince dalla superficie della preparete (in m2) moltiplicata per il fattore fisso dei binari 5.5.)

I singoli binari sono disponibili in due lunghezze.

Optivis-Tec-Binario 71040.21

Lunghezza: 5 m

Optivis-Tec-Binario 71040.22

Lunghezza: 3 m

Esempio:

Superficie della preparete = 2.66 m2

Calcolo della lunghezza complessiva dei binari: 2.66 × 5.5 = 15 (m)

Requisito: 3 binari lunghi 5 metri o 5 binari lunghi 3 metri

4.2.2 Lunghezze dei binari in base all’altezza del locale

La lunghezza ottimale dei binari si evince dall’altezza del locale (incl. sottopavimento). Va considerata sempre anche la misura del profilo del binario (4 cm). Inoltre è possibile effettuare il calcolo anche in base al soffitto e al pavimento, sempre con una tolleranza di 1 cm.

Lunghezze dei binari in base all’altezza del locale:

Altezza del locale (incl. sottopavimento)

Misura dei binari in base all’altezza del locale

Binario necessario

≤ 2,60 m

2.50 

5 m

2.61 … 3.10 m

2.51 … 3.00 m

3 m

3.11 … 5.10 m

3.01 … 5.00 m

5 m

4.2.3 Raccordi e fissaggio

Il numero di raccordi e di elementi di fissaggio dipende dal tipo di installazione e si determina su richiesta. Per 1 m2 di superficie della parete si possono considerare 10 raccordi 71041.

Tutti i punti di fissaggio al corpo murale devono essere provvisti dell’elemento insonorizzante Optivis-Tec 71049.

Compra ora

4.3 Utensili

Per la posa e il montaggio del sistema Optivis-Tec sono necessari i seguenti utensili:

Optivis-Tec-Tagliatrice per binari 72020

per l’accorciamento senza bavature e per la punzonatura dei binari Optivis-Tec

Optivis-Livello con calamita 71003

oppure laser multilinea comunemente reperibile in commercio

per allineare i binari in orizzontale e in verticale

Optivis-Tec-Chiave inbus 72025

per fissare il collegamento Optivis-Tec

Optivis-Vite con tassello 71057

per il fissaggio dei binari Optivis-Tec e delle dime di montaggio ad angolo

Pinza comunemente reperibile in commercio

per piegare verso l’alto le linguette prepunzonate

Chiave comunemente reperibile in commercio (misura M17, M13)

per fissare i moduli nel sistema di binari

Avvitatore a batteria comunemente reperibile in commercio

per serrare le viti durante il montaggio e in fase di rivestimento

Trapano comunemente reperibile in commercio

per praticare fori nel pavimento e nelle pareti per il fissaggio della struttura

Compra ora

4.4 Montaggio

4.4.1 Misure di montaggio

4.4.1.1 Distanze tra i binari

La distanza tra due binari viene misurata dal centro di un binario al centro dell’altro binario (MM).

L’altezza viene determinata dal bordo superiore del pavimento finito.

 img
Distanze tra i binari per sistema Optivis-Tec

Binari orizzontali

max. 150 cm

Binari orizzontali che racchiudono un modulo WC

max. 120 cm

Binari verticali

max. 47 cm

Binari verticali che racchiudono un modulo WC

43 cm*

* Distanza tra i lati interni di due binari

La distanza minima tra due binari che racchiudono diversi moduli dipende dalla rubinetteria che andrà installata in seguito.

  • Osservare le istruzioni di montaggio del produttore dellʼarticolo idrosanitario.
4.4.1.2 Montaggio sul posto
Preparete
 img
Misure di montaggio per preparete a mezza altezza, fissaggio alla parete posteriore

Valgono le seguenti distanze tra le viti:

Distanza dall’estremità del binario fino al primo punto fissaggio:

max. 20 cm

Distanza tra due punti di fissaggio:

max. 90 cm

I punti di fissaggio sono da considerarsi senza modulo WC. Quando viene installato un modulo WC sono necessari un punto di fissaggio in alto e uno in basso, sia a sinistra sia a destra del modulo.

 img
Punti di fissaggio del modulo WC in preparete a mezza altezza
 img
Misure di montaggio per preparete a tutta altezza, fissaggio alla parete posteriore

* max. 120 cm dal bordo superiore del pavimento finito quando viene installato un modulo WC.

Parete indipendente
 img
Misure di montaggio per parete indipendente

Valgono le seguenti distanze tra le viti:

Distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio:

max. 20 cm

Distanza tra due punti di fissaggio:

max. 90 cm

Parete divisoria a mezza altezza, collegata su un solo lato
 img
Misure di montaggio per parete divisoria a mezza altezza, collegata su un solo lato

Valgono le seguenti distanze tra le viti:

Distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio:

max. 20 cm

Distanza tra due punti di fissaggio:

max. 90 cm

Falda del tetto
 img
Misure di montaggio per falda del tetto, fissaggio con raccordo e giunto

* max. 150 cm dal bordo superiore del pavimento finito quando non viene installato un modulo WC

Valgono le seguenti distanze tra le viti:

Distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio:

max. 20 cm

Distanza tra due punti di fissaggio:

max. 90 cm

Installazione ad angolo
 img
Misure di montaggio per installazione ad angolo

Valgono le seguenti distanze tra le viti:

Distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio:

max. 20 cm

Distanza tra due punti di fissaggio:

max. 90 cm

4.4.1.3 Prefabbricazione
Preparete
 img
Misure di montaggio per preparete a mezza altezza

Sono necessari un punto di fissaggio in alto e uno in basso, sia a sinistra sia a destra del modulo WC.

Preparete a tutta altezza con superficie d’appoggio

Per il trasporto e il montaggio nell’edificio occorre spesso suddividere le strutture in due o più blocchi. Per poter prefabbricare le pareti Optivis-Tec sono necessari tagli orizzontali e verticali.

 img
Misure di montaggio per preparete a tutta altezza con superficie d’appoggio

* max. 150 cm dal bordo superiore del pavimento finito quando non viene installato un modulo WC

Sono necessari un punto di fissaggio in alto e uno in basso, sia a sinistra sia a destra del modulo WC.

4.4.2 Taglio a misura dei binari

La tagliatrice per binari Optivis-Tec permette di tagliare e forare i binari perfettamente a misura.

Prestare attenzione all’ausilio di misurazione supplementare quando si lavora con la tagliatrice per binari. La distanza dal contrassegno al punto di taglio è di 10 cm.

Ulteriori informazioni sulla tagliatrice per binari sono reperibili nelle istruzioni per l’uso 299.0.243 relative alla tagliatrice per binari Optivis-Tec.

 img
Tagliatrice per binari Optivis-Tec con ausili di misurazione
  1. Determinare le misure dei binari a pavimento e a parete.
  2. Tagliare a misura il binario.
info-icon

Per quanto riguarda la lunghezza del binario sussiste un intervallo di tolleranza di 1 cm. In questo modo, la stabilità della struttura non viene compromessa.

 img
Intervallo di tolleranza per il taglio dei binari

Compra ora

4.4.3 Montaggio dei binari a parete e a pavimento

4.4.3.1 Montaggio sul posto
Fissare i binari al corpo murale

Requisiti:

  • Il fondo è piano e pulito.
  • La distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio non supera i 20 cm.
  • La distanza tra due punti di fissaggio non supera i 90 cm.
  • Sono necessari un punto di fissaggio in alto e uno in basso, sia a sinistra sia a destra del modulo WC.
    Nota

    Nota

    Elemento insonorizzante danneggiato a causa di un eccessivo serraggio delle viti.

    In fase di fissaggio delle viti assicurarsi che l’elemento insonorizzante elastico non venga danneggiato.


  1. Contrassegnare le posizioni per i fori nel corpo murale.
  2. Praticare i fori per il fissaggio.
  3. Allineare il lato aperto del binario in modo che sia distanziato dal corpo murale.
  4. Inserire le piastre distanziatrici Optivis sotto il punto di fissaggio. Adeguare il numero di piastre distanziatrici all’altezza dell’irregolarità.
  5. Rispettare le distanze di fissaggio di 90 cm o inferiori.
  6. Praticare fori aggiuntivi nel binario utilizzando la tagliatrice per binari se i fori prepunzonati ogni 30 cm sono insufficienti.
  7. Fissare l’elemento insonorizzante al retro del binario.
     img
  8. A tale scopo inserire il colletto dell’elemento insonorizzante sul retro del binario nel foro prepunzonato.
     img
  9. Applicare l’elemento insonorizzante sul lato interno del binario.
     img
  10. Fissare l’elemento insonorizzante al binario utilizzando una vite.
     img
  11. Ancorare i binari direttamente alla parete o al pavimento utilizzando il materiale di fissaggio fornito in dotazione.

Compra ora

4.4.3.2 Prefabbricazione
Fissare i binari al corpo murale utilizzando dime di montaggio ad angolo

Gli elementi Optivis-Tec prefabbricati vanno montati con i supporti murali Optivis-Tec 71047.

Requisiti:

  • Il fondo è piano e pulito.
  • La distanza dall’estremità del binario fino al primo punto di fissaggio non supera i 20 cm.
  • La distanza tra due punti di fissaggio non supera i 90 cm.
  • Sono necessari un punto di fissaggio in alto e uno in basso, sia a sinistra sia a destra del modulo WC.
    Nota

    Nota

    Elemento insonorizzante danneggiato a causa di un eccessivo serraggio delle viti.

    In fase di fissaggio delle viti assicurarsi che l’elemento insonorizzante elastico non venga danneggiato.


  1. Contrassegnare le posizioni per i fori nel corpo murale.
  2. Praticare i fori per le dime di montaggio ad angolo.
  3. Allineare la preparete.
  4. Applicare gli elementi insonorizzanti sotto le viti e sotto le dime di montaggio ad angolo.
     img
  5. Fissare i binari al pavimento utilizzando dime di montaggio ad angolo.
     img
  6. Allineare il binario a pavimento.
  7. Fissare i binari alla parete utilizzando dime di montaggio ad angolo.
     img
  8. Allineare i binari.
     img
  9. In presenza di piccole irregolarità nelle pareti o nelle pavimentazioni inserire le piastre distanziatrici Optivis 71055 sotto il punto di fissaggio. Adeguare il numero di piastre distanziatrici all’altezza dell’irregolarità.
  10. Rispettare le distanze di fissaggio di 90 cm o inferiori.
  11. Praticare fori aggiuntivi nel binario utilizzando la tagliatrice per binari se i fori prepunzonati ogni 30 cm sono insufficienti.
  12. Ancorare i binari direttamente alla parete o al pavimento utilizzando il materiale di fissaggio fornito in dotazione.

Compra ora

4.4.4 Montaggio del raccordo

info-icon

Gli elementi di bloccaggio gialli vengono montati precedentemente in fabbrica sui lati corti del raccordo. Tali elementi di bloccaggio impediscono che il binario venga schiacciato e deformato nel punto di fissaggio quando si serra la vite.

Osservare le seguenti indicazioni prima e durante il montaggio:

  • Verificare che il binario anteriore sia allineato correttamente.

  • Allineare i binari che in seguito accoglieranno un modulo con il lato aperto rivolto l’uno verso l’altro.

  • Utilizzare gli elementi di bloccaggio solo sui lati aperti dei binari.

  • Montare il lato lungo del raccordo solo sui collegamenti tra due binari con un angolo diverso da 90°.

  • Rispettare il numero minimo di raccordi per le diverse varianti di montaggio.

4.4.4.1 Montaggio del raccordo sul lato aperto del binario

Variante di montaggio 1: Montare il raccordo con un lato corto sul lato aperto del binario.

  1. Applicare il raccordo con l’elemento di bloccaggio sul lato aperto del binario e innestarlo in modo da udire lo scatto.
  2. Spostare il raccordo sul binario fino alla posizione desiderata.
     img
  3. Serrare la vite di fissaggio utilizzando una chiave a esagono incassato.

Variante di montaggio 2: Montare il raccordo con il lato lungo sul lato aperto del binario:

  1. Spostare l’elementi di bloccaggio dal lato corto al lato lungo.
  2. Applicare sul lato aperto del binario il raccordo con l’elemento di bloccaggio sul lato lungo e innestarlo in modo da udire lo scatto.
     img
  3. Spostare il raccordo sul binario fino alla posizione desiderata.
  4. Serrare la vite di fissaggio utilizzando una chiave a esagono incassato.
4.4.4.2 Montaggio del raccordo sul lato chiuso del binario

Variante di montaggio 1: Montare il raccordo con un lato corto sul lato chiuso del binario.

  1. Rimuovere e smaltire l’elementi di bloccaggio.
  2. Applicare il raccordo sul lato chiuso del binario e innestarlo in modo da udire lo scatto.
     img
  3. Spostare il raccordo sul binario fino alla posizione desiderata.
  4. Serrare la vite di fissaggio utilizzando una chiave a esagono incassato.

Variante di montaggio 2: Montare il raccordo con il lato lungo sul lato chiuso del binario.

Requisiti:

  • Sul lato lungo del raccordo non vi sono elementi di bloccaggio.
  1. Applicare il raccordo sul lato chiuso del binario e innestarlo in modo da udire lo scatto.
     img
  2. Spostare il raccordo sul binario fino alla posizione desiderata.
  3. Serrare la vite di fissaggio utilizzando una chiave a esagono incassato.
4.4.4.3 Collegamento del raccordo al giunto Optivis-Tec

Il giunto permette di realizzare collegamenti con un angolo diverso da 90°.

  1. Avvitare il giunto con le filettature a ciascun raccordo.
  2. Applicare sul binario un raccordo con il lato lungo.
     img
  3. Applicare il secondo raccordo sull’altro binario. Il binario può essere ancora libero o già fissato.
  4. Spostare i raccordi sui binari fino alla posizione desiderata.
  5. Serrare le viti di fissaggio sui raccordi utilizzando una chiave a esagono incassato.

Compra ora

4.4.5 Fissaggio del binario in strutture indipendenti

Regole di montaggio:

  • Montare i binari fissandoli al pavimento.

  • Stabilizzare i binari con almeno due raccordi.

Fissare il binario a pavimento.

  1. Fissare al pavimento tutti i binari a pavimento utilizzando il materiale di fissaggio fornito in dotazione. Fissare anche i binari corti utilizzando almeno due viti.
     img
  2. Stabilizzare ciascun angolo dei binari a pavimento con due raccordi.
     img
  3. Stabilizzare ciascun angolo superiore e indipendente con tre raccordi.
     img

Compra ora

4.4.6 Montaggio dei moduli

  1. Inserire la linguetta nell’apertura del modulo.
     img
  2. Premere sulla linguetta fino a sentire uno scatto.
     img
  3. Regolare l’altezza dei binari.
     img
  4. Fissare la linguetta.
     img
  5. Piegare le linguette prepunzonate dei binari lateralmente a ca. 90° per stabilizzare il binario nella sua posizione.
  6. Piegare lateralmente le linguette prepunzonate del porta-rubinetto.
     img
  7. Piegare lateralmente le linguette prepunzonate del binario per la curva di scarico.
     img
  8. Regolare l’altezza del modulo secondo le indicazioni del produttore delle ceramiche. Assicurarsi che la sporgenza dei supporti rispetto ai binari non superi 1.5 mm.
     img

Compra ora

4.4.7 Montaggio del pannello multistrato in legno Optivis-Tec

In presenza di carichi pesanti sulla mensola – ad esempio sistemi di appiglio e di sostegno, armadietti a parete o scaldacqua – la struttura premurale è soggetta all’azione di forze maggiori. Tali forze devono essere contrastate con elementi di fissaggio supplementari come, ad esempio, pannelli in legno.

I pannelli multistrato in legno Optivis-Tec sono indicati per sopportare carichi sia leggeri che pesanti. In fase di montaggio vengono applicati dei sostegni aggiuntivi per stabilizzare la struttura per carichi pesanti.

 img
Struttura premurale Optivis-Tec con pannelli multistrato in legno

Carichi leggeri

  • Portasalviette

  • Asta per teli doccia

  • Ripiano in vetro

Carichi pesanti

  • Mobile da bagno

  • Sedile ribaltabile da doccia

  • Maniglia di sostegno e appiglio

Compra ora

4.4.7.1 Montare il pannello in legno per carichi leggeri
Montare il pannello in legno all’interno dei binari
  1. Inserire le scanalature sui due lati del pannello in legno nelle aperture dei binari.
  2. Bloccarlo su ciascun lato con due viti autofilettanti in modo che non scivoli.
     img
  3. Fissare i pannelli in cartongesso al pannello in legno utilizzando viti autofilettanti.
     img

Compra ora

Montare il pannello in legno all’esterno dei binari
  1. Appoggiare il pannello in legno a filo dei lati chiusi dei binari e fissarlo con viti autofilettanti distanziate di 10 cm.
     img
  2. Fissare i pannelli in cartongesso al pannello in legno utilizzando viti autofilettanti.
     img

Compra ora

4.4.7.2 Montare il pannello in legno per carichi pesanti
  1. Inserire le scanalature del pannello in legno sui due lati nelle aperture dei binari.
     img
  2. Per i carichi pesanti stabilizzare il legno con un binario aggiuntivo in alto e in basso.
     img
  3. Fissare i pannelli GKFI al pannello in legno utilizzando viti autofilettanti.
     img
  4. Fissare gli oggetti di arredamento per mezzo di viti idonee. Osservare le avvertenze per il montaggio fornite dal produttore delle viti onde evitare che queste si stacchino.

4.4.8 Montaggio senza barriere

Optivis-Tec offre soluzioni di allestimento della sala da bagno adatte alle persone anziane e senza barriere che soddisfano requisiti specifici in termini di statica e libertà di movimento.

L’utilizzo di sistemi di appiglio e di sostegno per strutture senza barriere determina l’azione di forze maggiori sulla struttura premurale. Per fissarle si utilizzano pannelli multistrato in legno Optivis-Tec.

Il fissaggio delle impugnature di sostegno ribaltabili deve resistere a un carico puntuale di almeno 100 kg sull’estremità anteriore delle impugnature.

 img
Carico sulle impugnature di sostegno ribaltabili

In presenza di moduli per WC a parete o lavabo, le impugnature vengono fissate a sinistra e a destra di fianco al modulo.

Per il montaggio senza barriere occorre fissare binari aggiuntivi alla parete.

Compra ora

4.4.8.1 Montaggio dell’impugnatura di sostegno ribaltabile nella preparete a mezza e a tutta altezza

Requisiti:

  • Il pannello in legno viene montato nel lato interno del binario e fissato con binari aggiuntivi.
     img
  1. Rinforzare la struttura premurale con una guida a parete aggiuntiva a max. 40 cm sotto al pannello in legno.
     img
  2. Applicare i pannelli in cartongesso, fissarli alle guide e anche al pannello in legno utilizzando apposite viti.
     img
  3. Dopo aver piastrellato la parete, fissare l’impugnatura di sostegno ribaltabile al pannello in legno utilizzando apposite viti.

4.4.9 Rivestimento

Per il rivestimento delle strutture Optivis-Tec sono indicati i seguenti pannelli in cartongesso della Nussbaum:

Pannello

Dimensioni

Materiale

Pannello GKFI 12.5 mm (72035)

Alt = 1'250 mm

Lar = 470 mm

d = 12.5 mm

Pannello in cartongesso rinforzato con fibra di vetro e impregnato a fondo

Pannello GKBI 18 mm (72036)*

Alt = 2'000 mm

Lar = 625 mm

d = 18 mm

Pannello in cartongesso impregnato a fondo

per il rivestimento di strutture Optivis-Tec

* Il pannello GKBI 18 mm soddisfa gli attuali requisiti di protezione antincendio secondo lʼAICAA.

info-icon

Con un modulo WC, la larghezza dei pannelli GKFI RN 47 cm corrisponde sempre al binario MM.

I pannelli GKFI 12.5 mm e i pannelli GKBI 18 mm della Nussbaum sono indicati per rivestire:

  • Installazioni premurali

  • Vani tecnici

  • Pareti divisorie e di installazione

  • Intercapedini

I pannelli in cartongesso possono essere verniciati, tappezzati e piastrellati. Per quanto riguarda la stuccatura dei pannelli in cartongesso si distinguono diversi livelli di qualità (da Q1 a Q4), 👉 Classificazione dei livelli di qualità.

Poiché le strutture Optivis-Tec sono autoportanti si può utilizzare anche altri pannelli in base alla situazione costruttiva, ad esempio in vetro, legno, Fermacell ecc.

Compra ora

4.4.9.1 Materiali e utensili

Nastro isolante per Optivis-Tec-Binario (71004)

per separare i pannelli in cartongesso dal corpo murale, per lʼisolamento acustico

  • Autoadesivo

  • Lunghezza: 10 m, larghezza: 80 mm, spessore: 5 mm

Optivis-Vite autofilettante da lamiera (72045)

per fissare pannelli in cartongesso

Materiale da stuccatura impregnato (72049)

per stuccare le fughe

Misuratore

per tagliare a misura e forare pannelli in cartongesso

Seghetto alternativo, trapano a sega circolare

per ritagliare le rientranze per i componenti dell’installazione

Avvitatore a batteria

per serrare le viti

Pialla

per smussare i pannelli in cartongesso

Utensili e accessori per il rivestimento

Compra ora

4.4.9.2 Posa dei pannelli in cartongesso
 img
Istruzioni per la posa del rivestimento

I pannelli vanno montati secondo le seguenti regole:

  • Montare i pannelli in cartongesso sempre con il nastro isolante 71004.

  • Fissare i pannelli GKFI 12.5 mm sempre di taglio in verticale.

  • Fissare i pannelli GKBI 18 mm sempre in orizzontale.

  • Rispettare una distanza di ca. 1 cm tra la costruzione e i pannelli in cartongesso.

  • Posizionare le viti a distanza di ca. 18 cm.

  • Evitare che gli spigoli battenti si incontrino (niente fughe a croce).

  • Chiudere accuratamente gli spigoli posteriori senza stuccarli.

  • Smussare gli spigoli dei pannelli in cartongesso non nascosti per 2/3 dello spessore del pannello con un angolo di ca. 45°. Le fughe a V così formate permettono una facile posa del materiale da stuccatura poiché il materiale non può fuoriuscire verso il retro. Le fughe garantiscono anche un collegamento rigido dei singoli pannelli.

  • Stuccare sempre i bordi degli smussi.

  • A seconda del trattamento della superficie e della successiva lavorazione della parete rivestita, gli spigoli devono eventualmente essere lavorati da un tecnico in modo tale che il fondo soddisfi le esigenze della struttura della parete scelta.

  1. Applicare il nastro isolante Optivis-Tec (1) attorno al telaio (2) della parete, in modo che si sviluppi tra gli spigoli del pannello in gesso (3) e della parete – e che funga da isolamento acustico.
     img
  2. Smussare gli spigoli dei pannelli in cartongesso per 2/3 dello spessore del pannello con un angolo di ca. 45°.
     img
  3. Avvitare i pannelli in cartongesso ai profili orizzontali utilizzando viti autofilettanti.
  4. Stuccare i bordi degli smussi. Osservare le direttive SN EN 13963 per i livelli da Q1 a Q4.
     img

Compra ora

Rivestimento con isolamento a insufflaggio (flocculazione)

Istruzioni per la posa:

  • Utilizzare un pannello da 18 mm oppure due pannelli da 12.5 mm.

  • In caso di doppio rivestimento (due pannelli da 12.5 mm) rivestire gli spigoli soprapposti.

  • Stuccare le fughe in entrambi gli strati.

info-icon

Se la parete ha un’altezza > 3 m separare il rivestimento all’interno per mezzo di un pannello orizzontale, altrimenti l’isolamento a insufflaggio diventerebbe troppo pesante. Flocculare singolarmente entrambe le sezioni così ottenute.

4.4.9.3 Classificazione dei livelli di qualità

Estratto dal foglio d’istruzioni ASIPG (Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori) n. 85 «Qualità delle superfici dei sistemi a pannello chiuso e tolleranze dimensionali nel cartongesso».

Livello di qualità

Requisiti

Idoneità

Q1

  • Riempimento completo delle fughe nei pannelli e chiusura dei punti mancanti

  • Stuccatura delle parti visibili dei mezzi di fissaggio

  • Per i pannelli in gesso per pareti anche: unione degli angoli interni ed esterni nonché dei raccordi, senza profili

  • Per rivestimenti di pareti quali piastrelle, pietre naturali e artificiali

Q2

  • Stuccatura di base Q1

  • Finitura (finish) di tutte le fughe fino a ottenere una transizione continua fino alla superficie del pannello. In questo caso non possono rimanere tracce visibili di lavorazione, sbavature di stuccatura o danneggiamenti alla superficie.

  • Carteggiatura delle aree stuccate (se necessaria)

  • Per rivestimenti murali con finitura media e grezza, ad esempio tappezzeria come la carta da parati ruvida

  • Per verniciature opache e coprenti che vengono applicate a mano

  • Per intonaco di finitura (dimensioni delle particelle > 1 mm)

Q3

  • Stuccatura standard Q2 e stuccatura più ampia delle fughe

  • Rasatura accentuata sulla superficie restante del pannello per chiudere i pori con materiale da stuccatura

  • Carteggiatura delle aree stuccate (se necessaria)

  • Per rivestimenti murali a grana fine

  • Per verniciature opache, non strutturate

  • Per intonaco di finitura (dimensioni delle particelle ≤ 1 mm)

Q4

  • Stuccatura standard Q2 e stuccatura più ampia delle fughe

  • Applicazione e rasatura completa della superficie del pannello con un materiale idoneo allo scopo, con uno spessore dello strato visibile a occhio nudo

  • Per rivestimenti murali lisci o strutturati e brillanti, ad esempio carta da parati a base metallo o vinilica

  • Per velature o verniciature/rivestimenti fino a media brillantezza

  • Per finitura stocco lustro o altre tecniche di rasatura di pregio

Classificazione dei livelli di qualità secondo lʼASIPG (estratto dal foglio d’istruzioni ASIPG n. 85)

Ulteriori informazioni sui livelli di qualità e sulla qualità delle superfici sono riportate nel suddetto foglio d’istruzioni ASIPG.

4.4.10 Soluzioni di montaggio flessibili

4.4.10.1 Montaggio del modulo GIS-WC Geberit

È possibile e consentito integrare nel sistema Optivis-Tec i sistemi di risciacquo Geberit GIS.

A tale scopo è disponibile il set Optivis-Chiavetta per modulo GIS-WC 72039 composto da:

  • Linguetta

  • Dado esagonale M8

  • Ranelle (4 pz.)

Compra ora

Misure d’installazione

T min.

17.5 cm

Alt. min.

da 87.5 a 112 cm

Montaggio del modulo GIS-WC Geberit
info-icon

Le linguette sono eccentriche. In fase di montaggio occorre accertarsi che il lato lungo possa scorrere lungo il binario, in modo tale che il pannello in cartongesso appoggi e non si creino delle intercapedini, altrimenti il pannello in cartongesso potrebbe presentare delle crepe.

  1. Applicare le linguette sul modulo GIS Geberit e avvitarle fino a quando non entrano nei binari Optivis-Tec.
  2. Agganciare a destra e a sinistra il modulo GIS Geberit ai binari verticali.
     img
  3. Fissare le linguette.
     img
  4. Allineare il modulo.
4.4.10.2 Montaggio senza fissaggio a parete

È possibile montare stabilmente la preparete Optivis-Tec anche senza fissarla alla parete.

Regole di montaggio:

  • La preparete Optivis-Tec deve essere puntellata contro la parete posteriore.

  • La distanza tra il binario e la parete laterale non può superare i 5 cm.

 img
Montaggio della preparete senza fissaggio a parete
4.4.10.3 Montaggio senza fissaggio a pavimento o a soffitto

In caso di inserti speciali nel pavimento o di esecuzioni a soffitto quali tetti in tavelloni o pannelli in fibra di legno non è possibile fissare la preparete al pavimento o al soffitto.

La preparete Optivis-Tec può essere montata in modo stabile anche senza fissarla al pavimento/soffitto.

Regole di montaggio:

  • La preparete Optivis-Tec va fissata alla parete posteriore.

  • La distanza tra le controventature per parete posteriore e il soffitto o il pavimento non deve superare i 10 cm.

 img
Montaggio della preparete senza fissaggio al soffitto
4.4.10.4 Montaggio con interruzione del binario a pavimento

Nelle situazioni di montaggio in cui, ad esempio, una tubatura di scarico si trova all’esterno degli elementi premurali è necessario interrompere il binario a pavimento.

È possibile montare stabilmente la preparete Optivis-Tec anche interrompendo il binario a pavimento.

Regole di montaggio variante 1:

  • Il modulo per apparecchi deve essere puntellato contro la parete posteriore.

 img
Puntellatura del modulo contro la parete posteriore in caso di interruzione del binario a pavimento

Regole di montaggio variante 2:

  • Il modulo per apparecchi deve essere fissato al pavimento separatamente con una dima di montaggio ad angolo.

 img
Fissaggio del modulo con una dima di montaggio ad angolo in caso di interruzione del binario a pavimento
4.4.10.5 Costruzione di nicchie

Grazie ai binari Optivis-Tec e ai collegamenti Optivis-Tec è possibile realizzare nicchie senza contatto con il corpo murale.

 img
Soluzione speciale a nicchia
4.4.10.6 Soluzione di montaggio con binari sfalsati

Quando gli apparecchi non si trovano nella stessa fuga ai due lati delle pareti divisorie è necessario prevedere un ulteriore binario per collegare entrambi i lati. Per aumentare la stabilità occorre puntellare entrambi i lati l’uno contro l’altro.

 img
Binario aggiuntivo per collegare entrambi i lati
4.4.10.7 Accessori per diverse situazioni d’installazione

Per installare elementi come rubinetteria, contatore d’acqua o carichi pesanti quali scaldacqua, Optivis offre i seguenti supporti e fissaggi:

Fissaggio

Materiale

Impiego

Fissaggio universale Optivis-Tec

71084

Acciaio zincato

  • Per ventilatori sotto muro, distributori, contatori d’acqua sotto muro, valvole sotto muro ecc.

  • Regolabile in profondità da 70 a 155 cm

Piastra porta-rubinetteria Optivis-Tec

71083

Acciaio zincato

Per il montaggio di miscelatori sotto muro, contatori d’acqua sotto muro e valvole sotto muro

Porta-rubinetto Optivis-Tec

71088

Legno

Acciaio zincato

  • Per il fissaggio di rubinetteria sotto muro

  • Regolabile in profondità da 4 a 11 cm

Dima di fissaggio Optivis-Tec

71085

Acciaio zincato

Per il fissaggio di carichi pesanti (ad esempio scaldacqua, tubazioni in vani tecnici indipendenti) per mezzo della piastrina filettata Optivis-Tec 72001

Optivis-Tec-Piastrina filettata

72001

Ottone

Per il montaggio di barre filettate M6, M8, M10, M12 per staffe dei tubi adatte al binario Optivis-Tec 71040 e alla dima di fissaggio Optivis-Tec 71085

Supporti e fissaggi

Compra ora

4.4.10.8 Fissaggio di barre filettate

Le piastre filettate e le barre filettate (M6, M8, M10, M12) permettono di realizzare punti di fissaggio ad esempio per lavabo, mobili, staffe dei tubi ecc.

  1. Inserire la piastra filettata nel binario.
  2. Avvitare la barra filettata alla piastra filettata.
     img
  • Soluzione di fissaggio, ad esempio per lavabo.
     img

Compra ora

4.4.10.9 Fissaggio di staffe dei tubi

Il raccordo può essere utilizzato anche per fissare staffe dei tubi.

  1. Avvitare la barra filettata M10 alla staffa del tubo.
     img
  2. Fissare la barra filettata M10 al raccordo per mezzo della staffa del tubo.
     img

Compra ora