Top
Online-Shop Registrazione rapida

261.0.053 / V2

2 Nozioni e definizioni

Termine

Descrizione

Corrosione

La corrosione è la decomposizione di materiali metallici dovuta a reazioni chimiche o elettrochimiche con medi corrosivi quali, ad esempio, acqua e ossigeno.

Invecchiamento

Con invecchiamento si intende il cambiamento delle caratteristiche fisiche e chimiche dei materiali (in particolare dei materiali sintetici) dovuto all’azione di influssi quali, ad esempio, i raggi UV durante l’immagazzinamento o l’uso. I materiali possono essere stabilizzati per ridurre l’invecchiamento.

Agente corrosivo

Sostanza che provoca la corrosione di una superficie metallica.

Medio corrosivo

Ambiente contenente uno o più agenti corrosivi.

Fenomeno di corrosione

Cambiamento misurabile di un materiale metallico dovuto alla corrosione.

Prodotto di corrosione

Sostanza che si forma come risultato della corrosione.

Danno da corrosione

Compromissione funzionale di un materiale o di un sistema metallico a causa della corrosione.

Elemento galvanico

Combinazione di elettrodi collegati tramite un elettrolita.

Tensione galvanica

La tensione galvanica (dal nome del fisico italiano Luigi Galvani) è la differenza di potenziale tra due fasi, ad esempio tra un elettrodo metallico e la soluzione in cui l’elettrodo metallico è immerso. La tensione galvanica non può essere né misurata né calcolata, pertanto i valori dei potenziali elettrodici devono sempre essere intesi rispetto a un elettrodo di riferimento.

Elettrolita

Soluzione acquosa che conduce la corrente elettrica attraverso gli ioni, ad esempio l’acqua piovana.

Ione

Gli ioni sono atomi o molecole elettricamente carichi.

Elettrodo

Conduttore di elettroni (ad esempio un pezzo di metallo) a contatto con un elettrolita.

Elemento di corrosione

Elemento galvanico cortocircuitato in un sistema di corrosione in cui uno degli elettrodi è formato dal metallo che si corrode.

Sistema di corrosione

Insieme dei metalli e del loro ambiente che influenza la corrosione di questi metalli.

Macroelemento

Elemento di corrosione i cui elettrodi hanno una distanza di pochi millimetri.

Microelemento

Elemento di corrosione i cui elettrodi hanno una distanza microscopica.

Elemento di aerazione

Elemento di corrosione in cui la differenza di potenziale deriva da una differenza nella concentrazione di ossigeno in prossimità degli elettrodi.

Catodo

Elettrodo in cui predomina la reazione catodica.

Reazione catodica

Reazione elettrodica equivalente allo scambio di carica negativa dall’elettrodo all’elettrolita, dove la corrente elettrica fluisce dall’elettrolita verso l’elettrodo. Una reazione catodica è una riduzione, ad esempio ½ O2 + H2O+2e --> 2OH

Riduzione

Processo in cui un reagente acquisisce uno o più elettroni.

Anodo

Elettrodo in cui predomina la reazione anodica.

Reazione anodica

Reazione elettrodica equivalente allo scambio di carica positiva dall’elettrodo all’elettrolita, dove la corrente elettrica fluisce dall’elettrodo verso l’elettrolita. Una reazione anodica è un’ossidazione, ad esempio M --> Mn+ + ne, dove M sta per il metallo, ad esempio Fe per l’elemento ferro.

Ossidazione

Reazione in cui un reagente cede elettroni, in genere coinvolgendo l’ossigeno come agente ossidante.

Metallo nobile

Denominazione dei metalli che hanno potenziali relativamente più positivi in una serie di tensioni elettrochimiche, ad esempio il metallo nobile rame.

Metallo comune

Denominazione dei metalli che hanno potenziali relativamente più negativi in una serie di tensioni elettrochimiche, ad esempio l’acciaio zincato.

Serie di tensioni elettrochimiche

Elenco di metalli ordinati in base al loro potenziale di libera corrosione.

Valore di pH

Grandezza adimensionale per la concentrazione di ioni di idrogeno (H+) in una soluzione acquosa. Definizione: pH = − log(H+)

La scala dei valori di pH nei colori dell’indicatore pH blu timolo:

Durezza dell’acqua

Contenuto di ioni di calcio e magnesio nell’acqua potabile o di riscaldamento in [mol/m3].

Strato superiore

Strato stabile di inibizione della corrosione che si forma dai depositi durante il funzionamento (ad esempio strati protettivi di calcare o ruggine sulle pareti interne dei tubi).

Strato passivo

Sottile strato protettivo sulla superficie del metallo formato da elementi di lega, ad esempio lo strato di ossido di cromo sulla superficie degli acciai inossidabili.

Nozioni e definizioni