Online-Shop Registrazione rapida

Istruzioni per l’uso - Controller per unità attuatore Easy-Matic

Top

261.0.007 / V1

6 Messa in servizio

6.1 Montaggio del controller alla parete

Requisiti:

  • Per il montaggio del controller è necessaria una superficie stabile e piana.
     img
  • La distanza dalla presa elettrica non deve superare 1.3 metri.
  • La distanza dall’attuatore non deve superare 5.0 metri.
  • La distanza dai sensori non deve superare 5.0 metri. La distanza dal sensore per l’acqua non deve superare 10.0 metri.
  1. Allineare la sagoma di foratura fornita in dotazione e demarcare le posizioni in cui praticare i quattro fori.
     img
  2. Praticare i quattro fori (Ø 8 mm x 45 mm).
     img
  3. Inserire i tasselli nei fori.
     img
  4. Avvitare il controller.
  5. Posare il cavo di alimentazione a norma ma senza collegarlo.

6.2 Collegamento dell’attuatore al controller

Requisiti:

  • L’attuatore è montato su una valvola con perno idonea. Per quanto riguarda le avvertenze per il montaggio dettagliate si vedano le 👉 Istruzioni di montaggio 261.0.008 dell’attuatore 23310.
  • Il cavo di collegamento dell’attuatore è posato a norma.
  • Inserire il connettore nell’apposita presa del controller. Gli attuatori ema10, ema20 ed ema50 vengono collegati allo stesso modo.
     img

6.3 Collegamento dei sensori al controller

Al controller possono essere collegati fino a quattro sensori che, al raggiungimento di un valore limite, inviano un segnale per la chiusura della valvola (si veda anche 👉 Segnali e attribuzione delle priorità). I sensori possono essere dello stesso tipo o di tipi diversi.

Requisiti:

  • Il sensore è montato nel punto di misurazione. Se necessario, il valore limite corretto è impostato come soglia di intervento. Le avvertenze per il montaggio dettagliate sono contenute nelle istruzioni di montaggio del rispettivo sensore.
  • Il cavo di collegamento del sensore è posato a norma.
  • Inserire il connettore nell’apposita presa del controller. L’assegnazione delle porte per i sensori è a libera scelta.
     img
  • Ogni sensore collegato viene indicato sul display con una lettera.
  • Il sensore è subito pronto all’uso. Sul controller non devono essere eseguite ulteriori operazioni.
  • Quando un sensore è attivo, ossia quando invia un segnale per la chiusura della valvola, sul display compare un messaggio e il simbolo del rispettivo sensore viene visualizzato in rosso. Viene inoltre emesso un segnale acustico.

Simbolo del sensore

Tipo di sensore

Messaggio

Pressostato 23326

Rilevamento sovrappressione

Termostato 23327

Rilevamento sovratemperatura

Sensore per l’acqua 23325

Acqua sul sensore per l’acqua

Flussostato 23335/23336/23337

Flussostato attivato

6.4 Integrazione tramite interfaccia Modbus

Nota

Nota

Malfunzionamenti e difetti dell’apparecchio dovuti a un collegamento non corretto dell’interfaccia

  • Far eseguire l’installazione esclusivamente da un elettricista specializzato.
  • Non collegare assolutamente il cavo di interfaccia a un’alimentazione da 230 V AC.
  • Ridurre al minimo la lunghezza del cavo di interfaccia. Realizzare una prolunga di max. 10 m per il cavo di interfaccia em-digital e di max. 200 m per il cavo di interfaccia em-Modbus. In caso di distanze maggiori valutare la dimensione del cavo in base alle condizioni locali (campi di interferenza, linee ad alta tensione ecc.) nonché alle norme e direttive vigenti.

Il controller può essere integrato nei sistemi di gestione per edifici tramite Modbus oppure essere collegato a dispositivi di inserimento e comunicazione esterni.

Per il collegamento è necessario il cavo di interfaccia 23320.22. L’immagine seguente illustra l’assegnazione dei pin nel connettore:

Pos.

Assegnazione dei pin nel connettore

Codifica del cavo

1

D+

Bianco

2

D−

Marrone

3

GND

Verde

4

D−

Giallo

5

D+

Grigio

6

GND

Rosa

  1. Posare le linee a norma e collegarle in base alla tabella sopra riportata.
  2. Adeguare la programmazione del Modbus per il controller (👉 Protocollo di comunicazione Modbus).
  3. Inserire il connettore del cavo di interfaccia nell’apposita presa del controller.
     img
  4. Dopo aver messo in servizio il controller impostare l’indirizzo Modbus (👉 Impostazione dell’indirizzo Modbus).
  • Se il controller viene comandato tramite l’interfaccia esterna, sul display compare il simbolo [Controllo esterno]  img .

6.5 Integrazione tramite interfaccia digitale I/O

Nota

Nota

Malfunzionamenti e difetti dell’apparecchio dovuti a un collegamento non corretto dell’interfaccia

  • Far eseguire l’installazione esclusivamente da un elettricista specializzato.
  • Non collegare assolutamente il cavo di interfaccia a un’alimentazione da 230 V AC.
  • Ridurre al minimo la lunghezza del cavo di interfaccia. Realizzare una prolunga di max. 10 m per il cavo di interfaccia em-digital e di max. 200 m per il cavo di interfaccia em-Modbus. In caso di distanze maggiori valutare la dimensione del cavo in base alle condizioni locali (campi di interferenza, linee ad alta tensione ecc.) nonché alle norme e direttive vigenti.

Il controller può essere collegato a diversi sistemi o componenti tramite un’interfaccia digitale priva di potenziale. Le uscite possono, ad esempio, essere collegate con un comando, una lampada o un avvisatore acustico. I segnali che arrivano agli ingressi possono provenire, ad esempio, da un comando o da un interruttore.

Per il collegamento è necessario il cavo di interfaccia 23320.21. L’immagine seguente illustra l’assegnazione dei pin nel connettore:

Pos.

Assegnazione dei pin nel connettore

Codifica del cavo

1

Alimentazione esterna 24 V DC

Bianco

2

Segnale di uscita «Valvola aperta»*

Marrone

3

Segnale di uscita «Valvola chiusa»*

Verde

4

Segnale di uscita «Errore»*

Giallo

5

Segnale di uscita «Sensore attivo»*

Grigio

6

Segnale di ingresso «Chiudere valvola» (min. 30 ms)**

Rosa

7

Segnale di ingresso «Aprire valvola» (min. 30 ms)**

Blu

8

Alimentazione esterna 0 V DC

Rossa

*

Carico resistivo massimo: 50 V DC / 500 mA

**

Carico resistivo massimo: 24 V DC / 10 mA

  1. Posare le linee a norma e collegarle in base alla tabella sopra riportata. Poiché tutti gli ingressi e le uscite sono privi di potenziale, al pin (1) (24 V DC) e al pin (8) (0 V DC) va obbligatoriamente collegato un alimentatore.
  2. Inserire il connettore nell’apposita presa del controller.
     img
  • Se il controller viene comandato tramite l’interfaccia esterna, sul display compare il simbolo [Controllo esterno]  img .

6.6 Collegamento del cavo di alimentazione

Requisiti:

  • L’attuatore è stato montato sulla valvola e collegato al controller.
  • I sensori sono montati nei punti di misurazione e collegati al controller.
  • I cavi per le interfacce esterne sono collegati.
  • Inserire il cavo di alimentazione del controller nella presa elettrica.
  • Sul display viene visualizzata la finestra iniziale che, in basso a destra, riporta la versione del software. In seguito, la schermata sul display cambia automaticamente.
     img
  • Viene emesso un segnale acustico (tre suoni).
  • L’indicatore di stato a LED si illumina in rosso.
  • Alla prima messa in servizio, la fascia luminosa arancione sull’attuatore lampeggia poiché l’attuatore non è ancora stato configurato.

6.7 Prime impostazioni

6.7.1 Impostazione di lingua, orario e data

Alla prima messa in servizio è necessario impostare la lingua, l’orario e la data. In seguito, le impostazioni possono essere modificate in qualunque momento alla voce [Menu] > [Impostazioni] > [Impostazioni sistema].

info-icon

Il passaggio dall’ora solare all’ora legale deve essere effettuato manualmente.

  1. Con i tasti freccia selezionare la lingua desiderata e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
  2. Se la data e l’orario sono impostate correttamente, premere il tasto  img [OK].
     img
  3. Per modificare la data e l’orario premere il tasto  img [Cambiare].
  4. Con i tasti freccia selezionare il giorno della settimana e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
  5. Con i tasti freccia selezionare l’anno, il mese e il giorno confermando ogni volta con il tasto  img [Scegliere]. Il campo di input attivo è evidenziato in azzurro.
     img
  6. Con i tasti freccia selezionare le ore e i minuti confermando ogni volta con il tasto  img [Scegliere].
     img

6.7.2 Selezione del funzionamento con o senza attuatore

Se, alla prima messa in servizio o dopo il ripristino delle impostazioni di fabbrica, al controller non è collegato alcun attuatore compare la dicitura «Conferma la disattivazione».

Se al controller è collegato un attuatore, tale passaggio non è necessario.

  1. Per utilizzare il controller senza attuatore premere il tasto  img [Sì].
     img
  2. Per utilizzare il controller con l’attuatore premere il tasto  img [No].
    • Viene visualizzato un messaggio indicante i possibili motivi del mancato collegamento.
       img
  3. Collegare l’attuatore al controller o verificare il collegamento. In alternativa: premere il tasto  img [Cambiare] e selezionare il funzionamento senza attuatore.
  • Dopo aver effettuato il collegamento, la schermata cambia automaticamente.

6.7.3 Configurazione dell’attuatore

Nota

Nota

Nella configurazione dell’attuatore viene effettuato un test di referenza durante il quale la valvola viene aperta e chiusa. L’operazione può causare la fuoriuscita di acqua ed eventuali danni.

  • Adottare i necessari provvedimenti per evitare che la fuoriuscita di acqua dovuta all’apertura della valvola possa causare danni.

La dimensione dell’attuatore collegato viene rilevata automaticamente dal controller. Per il corretto funzionamento dell’attuatore è necessario fornire informazioni sulla valvola e sulla pressione d’esercizio. Tali informazioni devono essere inserite manualmente. Alla prima messa in servizio, il sistema ne richiede automaticamente l’immissione. In seguito, i dati inseriti possono essere modificati tramite [Menu principale] > [Impostazioni] > [Attuatore]. Sia dopo l’immissione sia dopo la modifica delle informazioni viene effettuato un test di referenza.

info-icon

Se le impostazioni corrette erano già state precedentemente effettuate è possibile richiamarle tramite la voce di menu [Impostazioni attuali] e confermarle in un unico passaggio. Durante la prima messa in servizio e dopo il ripristino delle impostazioni di fabbrica non è presente alcuna impostazione corrente.

  1. Con i tasti freccia selezionare il tipo di valvola e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
  2. Con i tasti freccia selezionare la dimensione e confermare con il tasto  img [Scegliere]. Vengono visualizzate solo le dimensioni della valvola che consentono il montaggio dell’attuatore collegato.
     img
  3. Con i tasti freccia selezionare la pressione d’esercizio e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
    • Vengono visualizzate tutte le impostazioni.
       img
  4. Premere il tasto  img [OK] per confermare le impostazioni e avviare il test di referenza. In alternativa: premere il tasto  img [Indietro] per modificare le impostazioni.
    • Dopo la conferma delle impostazioni viene avviato un test di referenza, durante il quale la valvola viene aperta e chiusa due volte per testarne e confermarne le dimensioni. Il test di referenza non può essere interrotto.
       img
    • Se le impostazioni della valvola non corrispondono alla valvola nell’attuatore, dopo il passaggio 3 viene visualizzato un messaggio di errore. Il test di referenza viene interrotto e deve essere riavviato in seguito alla modifica delle impostazioni.
       img
  5. Dopo l’esito positivo nel test di referenza confermare con il tasto  img [OK].
     img
  • La prima messa in servizio è conclusa. L’attuatore è pronto all’uso.

6.7.4 Impostazione dell’indirizzo Modbus

L’indirizzo Modbus del controller è impostato di default su 1. Può tuttavia essere impostato su un valore qualsiasi compreso tra 1 e 254. Per ulteriori informazioni sul collegamento Modbus si veda 👉 Protocollo di comunicazione Modbus.

Requisiti:

  • Il menu [Impostazioni] è aperto.
  1. Con i tasti freccia selezionare la voce di menu [Indirizzo Modbus] e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
  2. Con i tasti freccia impostare l’indirizzo Modbus e confermare con il tasto  img [Scegliere].
     img
  • Il display ritorna alla visualizzazione dello stato di funzionamento.