Online-Shop Registrazione rapida

299.0.879 / V6

2 Montaggio e messa in servizio

2.1 Montaggio del disgiuntore di rete

La conduttura di scarico deve poter accogliere la massima portata di scarico che può fuoriuscire dalla valvola di scarico, ad esempio in caso di pistone difettoso o rottura di una molla. Se la conduttura di scarico ha un dimensionamento troppo ridotto va adattata prima del montaggio oppure va aggiunto un flussostato sul disgiuntore di rete.

Le portate di scarico da assorbire in uscita dal disgiuntore di rete 15073 sono le seguenti:

Dimensione raccordo disgiuntore di rete [pollici]

Portata di scarico possibile [m³/h] con

Pressione d’esercizio [bar]

10

9

8

7

6

5

4

3

2

½

4.7

4.5

4.2

3.9

3.6

3.3

3.0

2.6

2.1

¾

10.6

10.1

9.6

9.0

8.4

7.7

6.9

6.1

5.1

1

21.7

20.6

19.6

18.6

17.4

16.1

14.8

13.0

11.3

2

Le portate di scarico da assorbire in uscita dal disgiuntore di rete 15087 sono le seguenti:

Dimensione raccordo disgiuntore di rete (DN)

Portata di scarico possibile [m³/h] con

Pressione d’esercizio [bar]

10

9

8

7

6

5

4

3

2

65

36.0

35.4

34.9

34.5

33.9

33.6

33.0

32.7

32.4

80

100

Requisiti:

  • La portata di ritorno possibile non è superiore alla portata di scarico del dispositivo di sicurezza.
  • La conduttura di scarico è adeguatamente dimensionata per assorbire la portata di scarico indicata nella tabella di cui sopra (SN 592000). In caso contrario è necessario montare un flussostato.
  • Il tratto di caduta è lungo almeno 500 mm.
  • Lo scarico libero ammonta ad almeno 20 mm.
  • La distanza dal soffitto è di almeno 500 mm.
  1. Risciacquare accuratamente le tubazioni prima di procedere all’installazione.
  2. Montare un filtro a monte del disgiuntore di rete (ad esempio 17011/17020).
  3. Montare una valvola d’arresto a monte e a valle del disgiuntore di rete, ad esempio una valvola diritta 23100/23108.
  4. Montare il disgiuntore di rete orizzontalmente, con il bocchettone di scarico rivolto verso il basso. Assicurarsi che l’impianto sia privo di tensione.
  5. Fissare le condutture in modo tale da compensare eventuali oscillazioni.
  6. Collegare il bocchettone di scarico aperto del disgiuntore di rete alla conduttura di scarico oppure convogliarlo nella conduttura di scarico tramite un imbuto. Deve essere possibile effettuare un controllo visivo della portata di scarico.
  7. All’occorrenza montare un flussostato in combinazione con l’unità attuatore Easy-Matic per chiudere automaticamente le valvole d’arresto a monte ed eventualmente a valle del disgiuntore di rete: 23336 per il disgiuntore di rete 15073 (👉 Istruzioni di montaggio 299.0.692) oppure 23337 per il disgiuntore di rete 15087 (👉 Istruzioni di montaggio 299.0.743).
  8. Assicurarsi che il prodotto rimanga visibile e accessibile. I rubinetti di verifica devono poter essere controllati in qualsiasi momento.

Compra ora

2.2 Esempio di montaggio 15073

1

Attuatore dell’unità attuatore Easy-Matic 23300 (opzionale*)

2

Valvola d’arresto, ad esempio valvola diritta 23100**

3

Filtro, ad esempio filtro inclinato 17011

4

Disgiuntore di rete 15073

5

Rubinetti di verifica del disgiuntore di rete 15073

6

Valvola d’arresto, ad esempio valvola diritta 23100

7

Flussostato 23336 (opzionale*)

8

Bocchettone di scarico aperto del disgiuntore di rete 15073

9

Conduttura di scarico

*

Se la conduttura di scarico non è in grado di accogliere la portata di scarico massima del disgiuntore di rete è assolutamente necessario installare un flussostato in combinazione con l’unità attuatore Easy-Matic (attuatore sulla valvola d’arresto lato ingresso).

**

Per il montaggio dell’attuatore, le valvole diritte devono essere dotate di una testa per valvola inclinata 23150.

Il flussostato può essere utilizzato anche come dispositivo di controllo della funzionalità dell’impianto. I problemi nell’impianto possono essere rilevati a fronte di un’interruzione dell’afflusso di acqua.

Compra ora

2.3 Esempio di montaggio 15087

1

Attuatore dell’unità attuatore Easy-Matic 23300 (opzionale*)

2

Valvola d’arresto, ad esempio valvola diritta 23108

3

Filtro, ad esempio 17020

4

Disgiuntore di rete 15087

5

Rubinetti di verifica del disgiuntore di rete 15087

6

Valvola d’arresto, ad esempio valvola diritta 23108

7

Bocchettone di scarico aperto del disgiuntore di rete 15087

8

Flussostato 23337 (opzionale*)

9

Conduttura di scarico

* Se la conduttura di scarico non è in grado di accogliere la portata di scarico massima del disgiuntore di rete è assolutamente necessario installare un flussostato in combinazione con l’unità attuatore Easy-Matic e un attuatore sulla valvola d’arresto lato ingresso.

Il flussostato può essere utilizzato anche come dispositivo di controllo della funzionalità dell’impianto. I problemi nell’impianto possono essere rilevati a fronte di un’interruzione dell’afflusso di acqua.

Compra ora

2.4 Messa in servizio del disgiuntore di rete

  1. Aprire lentamente la valvola d’arresto lato ingresso.
  2. Aprire lentamente la valvola d’arresto lato uscita.
  3. Per sfiatare il disgiuntore di rete aprire leggermente e richiudere i rubinetti di verifica.