Online-Shop Registrazione rapida

Istruzioni per l’uso - Valvola di regolazione per la circolazione, elettronica

299.1.054 / V2

3 Descrizione del prodotto

3.1 Norme e certificati

Tutti i componenti sono dotati di marchio CE e sono conformi alle seguenti norme:

  • 2014/35/UE (Direttiva bassa tensione)

  • 2014/30/UE (Direttiva EMC)

Norme armonizzate applicate:

EN 60730-1:2017, EN 6730-2-8:2004, EN 55014-1:2017, EN 55014-2:2015, CISPR 14-:2016, CISPR 14-2:2015, EN IEC 61000-6-2:2019, IEC 61000-6-2:2016

3.2 Struttura

1

Display

2

LED di stato

3

Corpo in materiale sintetico con unità elettronica

4

Tasto funzione

5

Tappo di chiusura

Non rimuovere! Serve a garantire la classe di protezione IP per collegamenti inutilizzati

6

Cavo di collegamento alimentatore/controller

7

Vite di regolazione per apertura/chiusura manuale della valvola di regolazione per la circolazione

8

Corpo con valvola a disco in ceramica e filetti maschi G ¾

9

Contrassegno della regolare direzione di flusso

10

Adattatore G ⅛ × G ¼ con tappo G ¼

3.3 Funzione

In un impianto con circolazione dell’acqua calda o fredda, la valvola elettronica di regolazione per la circolazione garantisce, in modo efficiente dal punto di vista energetico, il rispetto delle temperature prescritte tramite bilanciamento idraulico, regolando la portata all’interno della conduttura di circolazione in funzione della temperatura dell’acqua. La valvola di regolazione per la circolazione è dotata di un comando elettronico con display LCD e interfaccia che consentono sia il funzionamento indipendente sia il funzionamento all’interno di un sistema con altre valvole di regolazione per la circolazione con comando centralizzato. La valvola di regolazione per la circolazione può essere aperta o chiusa manualmente.

La chiusura della valvola di regolazione per la circolazione è composta da un disco rotondo in ceramica che, grazie a un azionamento elettrico, è ruotabile assialmente rispetto alla direzione di flusso e presenta aperture di flusso fisse, la cui posizione rispetto al corpo determina l’apertura della valvola. In base al senso di rotazione, il disco in ceramica apre o chiude la valvola di regolazione per la circolazione. La temperatura dell’acqua viene misurata attraverso il sensore di temperatura installato.

In caso di scostamenti della temperatura dell’acqua rispetto al valore nominale, la valvola di regolazione per la circolazione reagisce nel modo seguente:

  • Se la temperatura è inferiore al valore nominale, la valvola di regolazione per la circolazione si apre e aumenta la portata.

  • Se la temperatura è superiore al valore nominale, la valvola di regolazione per la circolazione si chiude e riduce la portata.

Il bilanciamento idraulico si ottiene quando il valore effettivo della temperatura dell’acqua coincide con il valore nominale.

La valvola di regolazione per la circolazione effettua un test di autoverifica ogni 24 ore. Il test di autoverifica controlla i sensori di temperatura e l’azionamento. Durante il test di autoverifica, la posizione della valvola varia in misura minima. In posizione chiusa, la posizione modificata della valvola non determina un passaggio di acqua. Una volta effettuato il test di autoverifica viene ripristinata la posizione impostata della valvola.

In caso di interruzione dell’alimentazione di tensione viene mantenuta la posizione impostata della valvola. Con il ripristino dell’alimentazione di tensione, la valvola di regolazione per la circolazione effettua un processo di inizializzazione. In un primo momento, la valvola di regolazione per la circolazione si chiude completamente e torna alla posizione della valvola impostata prima dell’interruzione dell’alimentazione di tensione.

3.4 Contrassegno

Il prodotto è provvisto di contrassegni sul lato esterno.

  • Indirizzo del produttore

  • Pressione nominale

  • Intervalli di temperatura con valori nominali

  • Direzione di flusso

  • Valori di collegamento elettrico

  • Isolamento di protezione elettrica

  • Classificazione IP

  • Conformità CE

3.5 Compatibilità

Collegamenti filettati:

  • Per il collegamento filettato possono essere utilizzati unicamente raccordi per chiusura a tenuta piana.

  • Per impermeabilizzare i filetti G è necessario premere le superfici di tenuta l’una contro l’altra. Per tale motivo non possono essere utilizzati materiali di tenuta aggiuntivi quali canapa, pasta sigillante ecc.

Componenti:

Il prodotto è dotato di filetti maschi G in conformità alle direttive vigenti.