Top
Online-Shop Registrazione rapida

Istruzioni per l’uso - Misuratore di pressione PX4500

261.0.027 / V3

4 Uso

4.1 Accensione e spegnimento dell’apparecchio

Alla prima messa in servizio è necessario tenere premuto il tasto ON/OFF per 8 secondi. Dopo la prima accensione, l’apparecchio richiede la selezione della lingua e l’inserimento di data e ora. Le immissioni possono essere modificate nelle impostazioni.

  1. Per accendere l’apparecchio premere il tasto ON/OFF (1) per ca. 1 secondo.
     img
    • La schermata iniziale visualizza il tipo di apparecchio, il numero dell’apparecchio, la versione software, data e ora nonché scadenza del prossimo servizio d’assistenza.
    • Il simbolo della batteria (2) mostra lo stato di carica dell’accumulatore.
  2. Nella schermata iniziale toccare il tasto [Continua] per accedere al menu principale, oppure [Spegnere] per spegnere l’apparecchio.
  3. Per spegnere l’apparecchio premere il tasto ON/OFF (1).
info-icon

L’apparecchio alimentato dall’accumulatore si spegne automaticamente se non viene utilizzato per oltre 240 secondi. Lo spegnimento automatico dell’apparecchio può essere modificato o disattivato nelle impostazioni.

4.2 Utilizzo del display

Nota

Nota

Toccare il display con oggetti affilati o appuntiti può causare danni irreparabili al display.

  • Toccare il display esclusivamente con le dita.

Il misuratore di pressione PX4500 viene comandato tramite un display tattile (touch screen). Utilizzare le dita per toccare o scorrere tra le varie funzioni sul display. Penne a sfera, matite, punte metalliche e simili non sono idonee a tale scopo.

I menu e gli elenchi possono essere spostati verso l’alto e verso il basso muovendo in su e in giù le dita (scorrimento). I menu e le posizioni degli elenchi vengono contrassegnati toccandoli. La posizione selezionata viene attivata toccandola una seconda volta.

4.3 Avvio della misurazione | Selezione del collegamento sensore

Avvertimento

Avvertimento

Pericolo di lesioni derivanti da condutture sotto pressione

  • Prima di ogni misurazione verificare accuratamente che gli accessori impiegati siano in condizioni ineccepibili. Non utilizzare parti danneggiate.
  • Non superare i valori di pressione massimi consentiti.

Nota

Nota

Danneggiamento dell’apparecchio dovuto a penetrazione di acqua

Durante le prove con acqua il sensore interno può essere danneggiato.

  • Effettuare le prove di pressione con acqua esclusivamente con il sensore di pressione esterno 83192.21.

Nota

Nota

Danneggiamento dell’apparecchio dovuto a pressioni troppo elevate

Pressioni > 500 mbar (500 hPa) sul sensore interno possono danneggiare l’apparecchio.

  • In presenza di pressioni > 500 mbar (500 hPa) utilizzare esclusivamente il sensore di pressione esterno 83192.21 sul collegamento dell’apparecchio E1.

Prima di avviare la misurazione viene segnalato il collegamento da utilizzare per la misurazione.

I collegamenti P+ e P− sono collegati al sensore interno. Il sensore di pressione esterno 83192.21 può essere connesso al collegamento E1, 👉 Costruzione. La misurazione per mezzo del sensore interno sull’apparecchio fornisce risultati di misurazione più precisi, tuttavia può causare danni all’apparecchio se abbinata a liquidi e pressioni troppo elevate.

Per le prove con aria o gas (ad esempio gas naturale, gas inerti) fino a 160 mbar (160 hPa) è possibile utilizzare il collegamento interno P+. In tal caso sono necessari il tubo pressione 83195.22 e l’adattatore pompa 83193.21, 👉 Accessori.

Il collegamento P− è previsto per le misurazioni con pressione differenziale.

4.4 Visualizzazione risultati

Al termine di una misurazione compare una visualizzazione dei risultati.

Nelle misurazioni di pressione e prove di tenuta vengono visualizzate pressione iniziale, pressione finale, perdita di pressione e durata della misurazione.

Nelle prove di tenuta viene inoltre visualizzato anche il tempo di stabilizzazione.

Il tasto [Fine] termina la misurazione e porta al menu documenti, dove la misurazione può essere salvata e assegnata a un oggetto, 👉 Menu documentazione.

4.4.1 Esempi di curve di pressione

I seguenti esempi di curve di pressione servono da ausili per l’interpretazione dei risultati di misurazione.

Informazioni dettagliate sulla prova di pressione sono contenute nel documento Nussbaum «Prova di pressione in sistemi con condutture», 👉 Tematiche 299.1.056.

L’impianto è ermetico: la curva può mostrare variazioni di pressione.

L’impianto è senza tenuta: la curva mostra un andamento discendente.

4.5 Menu documentazione

Al termine della misurazione è possibile richiamare il menu documentazione.

Se prima della misurazione non era stato selezionato alcun oggetto, da qui è possibile selezionare o creare un oggetto con il tasto [Oggetti].

Con [Salva] il risultato della misurazione viene assegnato all’oggetto.

Senza l’assegnazione a un oggetto, la misurazione viene salvata unicamente con data e ora. Se la misurazione è assegnata a un oggetto viene visualizzato anche il numero dell’oggetto.

4.6 Menu principale

Dal menu principale si richiamano le singole voci di menu:

[Dati dell’oggetto]

Registrare, selezionare e modificare i record di dati dell’oggetto,

👉 Dati dell’oggetto

[Misura pressione]

Misurazioni generali della pressione senza limitazione temporale,

👉 Misura pressione

[Prova universale]

Prove di tenuta con inserimento libero dei parametri di misurazione

👉 Prova universale

[Condotte del gas]

Prove di tenuta con inserimento libero dei parametri di misurazione

👉 Condotte del gas

[Acqua]

Prove di tenuta e di resistenza con parametri predefiniti,

👉 Acqua

[Memoria]

Visualizzare informazioni sui dati memorizzati, gestire i dati di misurazione e gli ispettori,

👉 Memoria

[Informazioni]

Visualizzare le informazioni sull’apparecchio,

👉 Informazioni

[Impostazioni]

Modificare le impostazioni dell’apparecchio, regolare l’orologio,

👉 Impostazioni

Le voci di menu e le rispettive funzioni sono descritte nei capitoli seguenti.

4.6.1 Dati dell’oggetto

Alla voce di menu [Dati dell’oggetto] è possibile registrare, selezionare e modificare i record di dati dell’oggetto.

Il numero dell’oggetto selezionato in questa voce di menu vale per tutte le misurazioni seguenti fino a quando l’apparecchio non viene spento o non viene selezionato un altro numero.

info-icon

Con il database di prova online è possibile registrare i dati dell’oggetto sul computer e trasferirli al misuratore.

Se i dati dell’oggetto sono memorizzati nell’apparecchio è possibile selezionare l’oggetto desiderato toccandolo due volte e le misurazioni successive verranno memorizzate sotto questo oggetto. Selezionando la riga [–] le misurazioni non verranno assegnate ad alcun oggetto.

Se per l’oggetto non è memorizzato alcun dato è possibile registrare nuovi dati tramite il menu contestuale.

[Menu]

Il menu contestuale viene aperto.

[Cancella]

Ritorno al menu principale.

[Nuovo]

È possibile registrare nuovi dati dell’oggetto.

[Duplicare]

I dati dell’oggetto possono essere duplicati.

[Modifica]

I dati dell’oggetto possono essere modificati.

[Cerca]

È possibile effettuare una ricerca in base a una stringa di caratteri, ad es. un nome.

[Cancella]

Il record di dati selezionato può essere cancellato. Questa operazione è possibile esclusivamente se nell’apparecchio non sono memorizzati dati di misurazione.

4.6.2 Misura pressione

Alla voce di menu [Misura pressione] è possibile effettuare misurazioni generali della pressione senza limitazione temporale. Nel database di prova online è tuttavia possibile trasferire unicamente prove con una durata ≤ 24 h.

Il misuratore di pressione può essere collegato all’impianto sottoposto a prova con i mezzi ausiliari a disposizione, 👉 Opzioni di allacciamento. La pressione di prova può essere generata con qualsiasi pompa aria manuale o compressore con tubo flessibile comunemente reperibile in commercio e con raccordo per valvola Schrader. Per la misurazione ad alta pressione (3.5/25 bar) è necessario collegare il sensore di pressione esterno 83192.21.

Seguire le istruzioni del misuratore di pressione in caso di prove delle condutture!

Sono disponibili le seguenti funzioni:

[Zero]

Il valore di misurazione visualizzato viene azzerato

[>>] e [<<]

Commutazione tra valori dei dati e diagramma

[Avvia]

Avvio della misurazione della pressione

[Cancella]

Cancellazione della misurazione della pressione

All’avvio della misurazione della pressione vengono visualizzate la pressione attuale, la pressione iniziale, la differenza rispetto alla pressione iniziale e la durata corrente della misurazione.

Con il tasto [Stop] si termina la misurazione e viene visualizzato il risultato. Premendo il tasto [Continua] compare il menu documenti, dove è possibile salvare la misurazione, 👉 Menu documentazione.

4.6.3 Prova universale

Alla voce di menu [Prova universale] è possibile effettuare prove di tenuta con selezione libera di pressione di prova, tempo di stabilizzazione e durata della misurazione. È possibile impostare i seguenti parametri di misurazione.

  • Selezione della pressione di prova: da 20 a 25'000 mbar (da 20 a 25'000 hPa)

  • Selezione del tempo di stabilizzazione: da 5 minuti a max. 6 ore

  • Selezione della durata della misurazione: da 5 minuti a max. 6 ore

Il misuratore di pressione può essere collegato all’impianto sottoposto a prova con i mezzi ausiliari a disposizione, 👉 Opzioni di allacciamento. La pressione di prova può essere generata con qualsiasi pompa aria manuale comunemente reperibile in commercio. Per la misurazione ad alta pressione (3.5/25 bar) è necessario collegare il sensore di pressione esterno 83192.21.

Seguire le istruzioni del misuratore di pressione in caso di prove delle condutture!

I tasti

consentono di modificare i valori preimpostati.

Con il tasto [Continua] si avvia il programma di misurazione.

Sono disponibili le seguenti funzioni:

[Zero]

Il valore di misurazione visualizzato viene azzerato

[>>] e [<<]

Commutazione tra valori numerici e diagramma

[Continua]

Passaggio alla fase successiva

[Cancella]

Cancellazione della prova di tenuta

[Fine]

Fine della prova di tenuta

Testo sul display [Generare pressione]: in questa fase il misuratore attende la pressione di prova. Con il tasto [Continua] si conferma il raggiungimento della pressione di prova.

Testo sul display [Stabilizzazione]: il misuratore attende il tempo di stabilizzazione prestabilito per poi effettuare automaticamente la misurazione. La fase di stabilizzazione può essere terminata manualmente con il tasto [Continua].

Testo sul display [Misura]: durante la misurazione vengono registrati l’andamento della pressione, la pressione iniziale e finale nonché la pressione differenziale. È possibile ridurre la durata di misurazione selezionata con il tasto [Fine].

Testo sul display [Pronto]: Al termine della misurazione sono disponibili i risultati registrati. Premendo il tasto [Continua] compare il menu documenti, dove è possibile salvare la misurazione, 👉 Menu documentazione.

4.6.4 Condotte del gas

Alla voce di menu [Condotte del Gas] è possibile effettuare prove di tenuta con inserimento libero dei parametri di misurazione. È possibile impostare i seguenti parametri di misurazione.

  • Selezione della pressione di prova: da 20 a 25'000 mbar (da 20 a 25'000 hPa)

  • Selezione del tempo di stabilizzazione: da 5 minuti a max. 6 ore

  • Selezione della durata della misurazione: da 5 minuti a max. 6 ore

Le prove sono definite in dettaglio nelle Direttive gas G1 e G2 della SSIGA.

Seguire le istruzioni del misuratore di pressione in caso di prove delle condutture!

Il misuratore di pressione può essere collegato all’impianto sottoposto a prova con i mezzi ausiliari a disposizione, 👉 Opzioni di allacciamento. La pressione di prova può essere generata con qualsiasi pompa aria manuale o compressore con tubo flessibile comunemente reperibile in commercio e con raccordo per valvola Schrader. Per la misurazione ad alta pressione (3.5/25 bar) è necessario collegare il sensore di pressione esterno 83192.21.

La guida a menu corrisponde a quella illustrata per la 👉 Prova universale.

4.6.5 Acqua

Alla voce di menu [Acqua] è possibile effettuare prove di tenuta con aria e con acqua e prove di resistenza con acqua. I parametri di misurazione sono predefiniti.

Le prove sono definite in dettaglio nella Direttiva per gli impianti di acqua potabile W3 della SSIGA. I protocolli di prova Nussbaum, 👉 Protocolli di prova in conformità alla direttiva W3/C3 della SSIGA, sono disponibili quali mezzi ausiliari per i metodi prova e il relativo svolgimento.

Seguire le istruzioni del misuratore di pressione in caso di prove delle condutture!

Il misuratore di pressione può essere collegato all’impianto sottoposto a prova con i mezzi ausiliari a disposizione, 👉 Opzioni di allacciamento. La pressione di prova può essere generata con qualsiasi pompa aria manuale o compressore con tubo flessibile comunemente reperibile in commercio e con raccordo per valvola Schrader. Per la misurazione ad alta pressione (3.5/25 bar) è necessario collegare il sensore di pressione esterno 83192.21.

La guida a menu corrisponde a quella illustrata per la 👉 Prova universale. In caso di prova di [Tenuta con acqua] e di [Prova di resistenza acqua] dopo il tempo di stabilizzazione (compensazione termica) è necessario impostare la pressione di prova. Successivamente è possibile avviare manualmente la misurazione con il tasto [Pronto].

4.6.6 Memoria

Alla voce di menu [Memoria] si trovano le informazioni relative allo spazio di memoria dei dati ed è possibile gestire i dati di misurazione e i dati degli ispettori.

Sono disponibili le seguenti funzioni:

[Memoria]

Visualizzazione delle informazioni sui dati memorizzati,

👉 Memoria

[Dati di misurazione]

Visualizzazione dei dati di misurazione,

👉 Dati di misurazione

[Ispettori]

Gestione degli ispettori,

👉 Ispettori

[Cancella misurazioni]

Cancellazione di tutti i dati di misurazione,

👉 Cancella misurazioni

[Cancella oggetti]

Cancellazione di tutti i dati dell’oggetto,

👉 Cancella oggetti

4.6.6.1 Memoria

Le informazioni sulla memoria dati riportano il numero degli oggetti, degli ispettori e delle misurazioni memorizzati nonché il numero degli spazi di memoria occupati.

4.6.6.2 Dati di misurazione

Alla voce di sottomenu [Dati di misurazione] è possibile richiamare le singole misurazioni. Tramite il database di prova Nussbaum è possibile modificare, stampare o archiviare le singole prove, 👉 Database di prova.

Le misurazioni sono salvate con data e ora. Se la misurazione è assegnata a un oggetto viene visualizzato anche il numero dell’oggetto.

Toccando due volte una misurazione viene richiamata la visualizzazione del risultato.

Con il tasto [Avanti] viene visualizzato l’oggetto associato.

4.6.6.3 Ispettori

Nella tabella degli ispettori è possibile inserire diversi ispettori. L’ispettore selezionato viene collegato al record di dati di misurazione memorizzato.

4.6.6.4 Cancella misurazioni

Cancellazione dei dati di misurazione: tutti i dati di misurazione memorizzati vengono cancellati.

4.6.6.5 Cancella oggetti

Cancellazione dei dati dell’oggetto: tutti i dati dell’oggetto memorizzati vengono cancellati.

I dati dell’oggetto possono essere cancellati solo se non vi è alcuna misurazione a essi collegata.

4.6.7 Informazioni

La voce di menu [Informazioni] riporta informazioni sul tipo di misuratore (PX4500), la versione del software (in questo caso 1.0,008), il numero di serie del misuratore, la data e l’ora impostate, il nome di un eventuale ispettore selezionato e il codice identificativo di un sensore esterno collegato. In assenza di un sensore esterno collegato compare una lineetta.

4.6.8 Impostazioni

Il misuratore può essere configurato in base ai requisiti dell’utente. I tasti

consentono di attivare e disattivare le funzioni, mentre i tasti permettono di modificare le impostazioni.

Sono disponibili le seguenti funzioni:

[Data e ora]

Impostazione di data e ora

[Tasto volume]

Attivazione/disattivazione del tasto volume

[Illuminazione]

Regolazione della luminosità del display

[Cambio hPa/mbar]

Commutazione delle unità tra hPa e mbar

[Speg. automatico]

Gestione dello spegnimento automatico dell’apparecchio

[Lingua]

Impostazione della lingua