Misure cautelari per la tutela dell’acqua potabile W3/C1

Categoria                 Definizione                 Raccomandazione
1   Acqua destinata al consumo umano   Nessuna protezione richiesta
          
 2   Liquido che non rappresenta un rischio per la salute umana   Richiede almeno l’installazione di una valvola di ritegno controllabile di tipo EA
          
3   Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del contenuto di sostanze scarsamente tossiche   Richiede un disgiuntore di rete di tipo CA installato direttamente

          
4   Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del ­contenuto di sostanze tossiche o sostanze radioattive, mutagene o cancerogene   Richiede un disgiuntore di rete di tipo BA
          
5   Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del ­contenuto di agenti microbici o virali patogeni di malattie contagiose   Richiede uno scarico libero o una stazione di separazione e sicurezza di tipo AB

 

Acqua destinata al consumo umano ­prelevata direttamente da un’installazione d’acqua potabile e conforme all’­Ordinanza del DFI concernente l’acqua potabile, ­l’acqua sorgiva e l’acqua minerale.

L’acqua potabile è la nostra principale fonte di sostentamento e in Svizzera è disponibile in qualità eccellente e quantità ­sufficiente. Ogni giorno serve per dissetarsi, ­cucinare e lavarsi. I filtri installati all’ingresso nell’impianto domestico (batteria di distribuzione) impediscono l’afflusso di particelle estranee e devono essere periodicamente sottoposti a manutenzione dal cliente finale.

Non è necessaria alcuna protezione da contaminazioni dovute ad acqua non potabile.

Raccomandazione

Il filtro a maglia fine risciacquabile ­Nussbaum filtra l’acqua in modo ottimale ed evita i guasti dell’installazione d’acqua potabile causati dalla penetrazione di sabbia, particelle di ruggine o di ­sporcizia.

Liquido che non rappresenta un rischio per la salute umana. Liquidi adatti al consumo ­umano, inclusa acqua proveniente da un’installa­zione d’acqua potabile che può ­presentare alterazioni di gusto, odore, colore o tempera­tura (riscaldamento o raffreddamento).

Esempi:

  • Acqua potabile calda o fredda 
  • Acqua potabile con succhi di frutta 
  • Caffè, zuppe 
  • Acqua di cottura di alimenti 
  • Vapore (a contatto con alimenti, privo di additivi) 
  • Acqua sterilizzata 
  • Acqua demineralizzata 
  • Acqua stagnante (per es. in tratti di condotta poco o per niente utilizzati)

Un liquido di categoria 2 deve essere protetto almeno con una valvola di ritegno controllabile di tipo EA.

Esempio di prodotto

Valvola di ritegno EA Nussbaum
Per acqua fino a 90°C

Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del contenuto di una o più sostanze scarsamente tossiche.

Esempi:

  • Acqua di riscaldamento ­senza additivi 
  • Acqua di lavaggio per stoviglie e utensili da cucina 
  • Acqua della cassetta di scarico Acqua del bagno (in ambito domestico) 
  • Studi dentistici

Il limite tra la categoria di liquidi 3 e la categoria di limiti 4 è LD 50 = 200 mg/kg di peso corporeo.

Un liquido di categoria 2 deve essere protetto almeno con una valvola di ritegno controllabile di tipo EA.

Esempio di prodotto

Disgiuntore di rete CA Nussbaum
Per acqua fino a 60 °C

Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del contenuto di una o più sostanze tossiche o particolarmente tossiche o una o più sostanze radioattive, mutagene o cancerogene. Liquido che può presentare alterazioni di gusto, odore, colore o temperatura (riscaldamento o raffreddamento).

Esempi:

  • Acqua addolcita, non destinata al consumo umano 
  • Acqua contenente antigelo 
  • Acqua contenente alghicidi 
  • Acqua contenente soluzione anticorrosione, non destinata al consumo umano 
  • Acqua contenente detersivo 
  • Acqua contenente sostanze tensioattive 
  • Acqua contenente disinfettanti, non destinata al consumo umano 
  • Acqua contenente detergenti 
  • Acqua contenente refrigerante 
  • Acqua di riscaldamento contenente additivi 
  • Irrigazione del sottosuolo

Un liquido di categoria 3 deve essere protetto almeno con un disgiuntore di rete di tipo CA.

Esempio di prodotto

Disgiuntore di rete BA Nussbaum
Per acqua fino a 60°C

Liquido che rappresenta un rischio per la salute umana a causa del contenuto di agenti microbici o virali patogeni di ­malattie contagiose.

Esempi:

  • Acqua destinata all’abbeveraggio di animal
  • Acqua di pisciner
  • Lavaggio di frutta e verdura (imprese alimentari) 
  • Prelavaggio e lavaggio di stoviglie per utensili da cucina 
  • Acqua di lavaggio di lavatrici 
  • Acqua usata per la pulizia del corpo 
  • Acqua del WC 
  • Acque reflue

Un liquido di categoria 5 deve essere protetto tramite scarico libero o una stazione di separazione e sicurezza di tipo AB.

Esempio di prodotto

Stazione di separazione e sicurezza di tipo AB Nussbaum 
Per acqua fino a 35 °C

L’integrazione C1 «Impedimento del riflusso in impianti idrosanitari» descrive le misure cautelari da adottare per evitare il riflusso di acqua non potabile nella rete di approvvigionamento dell’acqua potabile, in modo da garantire sempre la qualità dell’acqua potabile. In seguito all’entrata in vigore della norma EN1717 «Protezione dall’inquinamento dell’acqua potabile negli impianti idraulici e requisiti generali dei dispositivi atti a prevenire l’inquinamento da riflusso», la Direttiva W3/C1 edizione 2013 è stata adeguatamente rielaborata e adattata allo stato della normativa e alla tutela dell’acqua potabile. Il rispetto dei requisiti per la tutela dell’acqua potabile è previsto dalla Direttiva W3, che è parte integrante dei regolamenti locali per la fornitura idrica (legge ­comunale), e dalla legislazione sulle derrate alimentari.

Marchi di conformità rilevanti

Un’installazione d’acqua potabile richiede una molteplicità di prodotti. In base al campo d’impiego trovano applicazione diversi metodi di valutazione e procedure di prova. Per questo motivo, dal 2016 sono in vigore marchi di conformità SSIGA supplementari:

Marchio di conformità esistente «Acqua»

Marchio di conformità «Idoneità igienica»

Marchio di conformità «Protezione contro il riflusso»

Informazioni generali sui marchi di conformità sono reperibili all’indirizzo www.svgw.ch/konform

Aspirazione di rinvio
Causa: dislivelli geodetici

Pressione di ritorno 
Causa: contropressione di pompe

 

Depressione Causa:
depressione dovuta a uno svuotamento improvviso (per es. rottura della conduttura)

Tutela dell’acqua potabile in tutta la Svizzera

Il servizio di manutenzione della Nussbaum è specializzato nell’assistenza e nel controllo di prodotti che necessitano di manutenzione in conformità alle direttive SSIGA, affinché i committenti o i proprietari non debbano occuparsi personalmente del rispetto delle normative di legge. Il team di assistenza attivo sull’intero territorio svizzero esegue, in abbonamento, tutti i lavori di manutenzione. Grazie al servizio di manutenzione della Nussbaum, la tutela dell’acqua potabile è sempre garantita.

Nussbaum-service

Manutenzione
Tel. 062 286 81 81

service@nussbaum.ch

Per la distribuzione dell’acqua potabile, la ­Nussbaum offre una soluzione integrale e servizi integrali completi conformi alle direttive W3 e SIA-385/2. Optiarmatur è la gamma completa di rubinetterie. Optifitt con Press, Serra e Geo ­rappresenta l’ampia gamma di pezzi speciali per mezzi diversi e impieghi speciali. Optipress comprende fitting e tubi per le installazioni d’acqua potabile nelle cantine e nei tratti montanti. Inoltre, nelle versioni Optipress-Gaz e Optipress-Therm rappresenta una soluzione ottimale anche per la distribuzione di gas e acqua di riscaldamento. Optiflex è dedicato alle installazioni d’acqua potabile ai piani e Optivis ai sistemi premurali. I sistemi e i componenti sono tutti compatibili fra loro. Questa ampia gamma di prodotti è completata dai validi servizi offerti mediante Nussbaum Plantec, Service und Individual. Con la Nussbaum, tutto è perfettamente coordinato.