Aquapro-Vita

le meglio dell'acqua


Concepito per la decalcifi cazione di acqua potabile e sanitaria, l’addolcitore d’acqua Aquapro-Vita della Nussbaum funziona in base al principio dello scambio ionico.

> Aquapro-Vita prospetti online

Questo strumento consente di individuare il tipo di addolcitore d’acqua Nussbaum più adatto al cliente. Per il dimensionamento sono necessari alcuni parametri.

Dimensionamento per una:

Immissione valore non valida
Numero di persone Il valore deve essere un valore numerico tra 1 e 55.
Durezza dell’acqua grezza Il valore deve essere un valore numerico tra 1 e 90 °fH.
Durezza residua desiderata Il valore deve essere un valore numerico tra 1 e 50 °fH.
Flusso cumulativo QT Il valore deve essere un valore numerico tra 0 e 35 l/s.
Flusso cumulativo al 100% Il valore deve essere un valore numerico tra 0 e 2.5 l/s.
Contenuto di sodio nell’acqua grezza Il valore deve essere un valore numerico tra 1 e 150 mg/l.
La durezza dell’acqua grezza deve essere superiore alla durezza residua.

Parametri di input

Il numero totale di persone che vivono nell’edificio. Per il calcolo viene stimato un consumo d’acqua medio di 142 litri a persona al giorno. Fonte: articolo specialistico della SSIGA, 2015
 
Quantità
 
La durezza dell’acqua grezza può essere determinata attraverso la centrale idrica competente o sul sito Web www.wasserqualitaet.ch.
[°fH]
[°dH]
 
La durezza residua dell'acqua addolcita deve essere regolata in modo che la concentrazione di sodio nell'acqua potabile non superi il valore di 200 mg/l (direttiva UE 98/83). (W3/2013/1.4.5)
Per le nuove costruzioni di edifici abitativi, come regolazione ottimale si consiglia una durezza residua di 7-15°fH, per gli edifici esistenti con tubi in acciaio zincato 15°fH.
[°fH]
[°dH]
 
Risultato del carico totale dell’impianto idraulico.
  • Valido sia per acqua fredda (PWC) sia per acqua calda (PWH)
  • Il flusso massimo QD viene calcolato in base al diagramma 1 della direttiva SSIGA W3
[l/s]
[LU]

Calcola flusso cumulativo

Pezzi
 
Pezzi
 
Pezzi
 
Pezzi
 
Pezzi
 
Pezzi
 
Indicazione del punto di presa maggiore nell’edificio. Necessario per il calcolo del flusso massimo QD con indicazione del flusso cumulativo QT.
[l/s]
[LU]
 
Il carico dell’impianto idraulico per i punti di presa che devono essere sommati al flusso massimo QD al 100 %.
  • Valido sia per acqua fredda (PWC) sia per acqua calda (PWH)
  • Il flusso massimo QD non viene calcolato ina base alla contemporaneità, ma considerato al 100 %
  • Immissione dei valori a propria discrezione
[l/s]
[LU]
 
Il contenuto di sodio può essere richiesto all’azienda fornitrice telefonicamente o tramite e-mail. Comunemente i valori per l’acqua potabile sono compresi tra 15-30 mg/l Na+.
 
[mg/l]
 
Azzera

Risultati

Parametri di input

Consumo giornaliero [m3/giorno]
Durezza dell’acqua da ridurre [°fH]
Capacità calcolata [m3 x °fH]
Tipo di addolcitore d’acqua
Flusso massimo QD Totale [l/s]
Flusso massimo QD tramite addolcitore d'acqua [l/s]
Perdita di pressione [bar]
Ciclo di rigenerazione calcolato [Giorni]
Contenuto di sodio nell’acqua dolce [mg/l]
Portata nominale per Δp 1.0 bar [m3/ora]
Consumo di sale [kg/anno]
Fabbisogno di acqua di lavaggio [I/rigenerazione]
Consumo di energia elettrica in standby < [W]
Consumo di energia elettrica durante la rigenerazione < [W]

Indicazioni

Ciclo di rigenerazione

Il ciclo di rigenerazione calcolato, pari a giorni, risulta inferiore al valore di 2 giorni. Per motivi economici, sull’impianto si dovrebbe effettuare una rigenerazione al massimo ogni 2 giorni.

Si prega di rivolgersi a plantec@nussbaum.ch o di chiamare il numero 062 286 81 24 per un dimensionamento esatto del proprio impianto.

Contenuto di sodio

Come da direttiva W3, il contenuto di sodio non dovrebbe essere superiore a 200 mg/l. Con i valori attualmente utilizzati il contenuto di sodio previsto è di Come da direttiva W3, il contenuto di sodio non dovrebbe essere superiore a 200 mg/l. Con i valori attualmente utilizzati il contenuto di sodio previsto è di mg/l.

Per ottenere un contenuto di sodio inferiore a 200 mg/l, è necessario regolare la durezza dell’acqua dolce a °fH. Da ciò risulta un contenuto di sodio di mg/l. Accetta i valori proposti e ridimensiona

Perdita di pressione

A causa dell’elevato carico totale dell’impianto idraulico in combinazione con l’addolcitore d’acqua risulta un’elevata perdita di pressione pari a bar.

Per effettuare un dimensionamento corretto si hanno a disposizione le seguenti opzioni:
  1. Aumentare la durezza residua desiderata. In questo modo si riduce la perdita di pressione. Allo stesso tempo l’aumento della durezza residua influisce positivamente sull’economicità dell’addolcitore d'acqua.
  2. Scegliere un addolcitore d’acqua più grande. Per ottenere una perdita di pressione di bar, è necessario utilizzare l’addolcitore d’acqua . Accetta i valori proposti e ridimensiona

Perdita di pressione

A causa dell’elevato carico totale dell’impianto idraulico in combinazione con l’addolcitore d’acqua risulta una perdita di pressione eccessiva pari a bar.

Per effettuare un dimensionamento corretto si hanno a disposizione le seguenti opzioni:
  • La durezza residua desiderata. In questo modo diminuisce la capacità calcolata e di conseguenza è necessaria una quantità inferiore di resina. Allo stesso tempo ciò si ripercuote positivamente sull’economicità dell’addolcitore d’acqua.

 

19050 Aquapro-Vita Compact 10 / 15 / 25

19052 Aquapro-Vita 50