Online-Shop Registrazione rapida

Nostalgia e tecniche di costruzione all’avanguardia

Nel 1988 la Nussbaum introdusse la tecnica di pressatura. Sotto la denominazione «Optipress», il sistema di tubazioni e fitting di successo è stato fino a oggi costantemente ottimizzato. Da giugno a ottobre abbiamo festeggiato l’anniversario con i nostri clienti.

Testo: Peter Warthmann, redattore capo della rivista «HK-Gebäudetechnik»
Foto: Roland Spring

Con una serie di eventi tra giugno e ottobre, la R. Nussbaum SA ha festeggiato con i suoi clienti i 30 anni di Optipress in un edificio speciale legato a Nussbaum: il Bürgenstock Resort, già in passato un punto di incontro per personalità di spicco della politica e di Hollywood. Grazie a un fondo sovrano qatariota, negli ultimi anni è stato possibile ristrutturare completamente e ampliare il Bürgenstock Resort con un investimento di oltre 550 milioni di franchi. Ora il nuovo Bürgenstock Resort ha riaperto e rivive i fasti dei tempi in cui era frequentato da Audrey Hepburn, Sean Connery e altre personalità di questo calibro.

Per festeggiare come si deve i 30 anni di storia di Optipress, Nussbaum ha voluto «volare» davvero in alto: il Bürgenstock Resort si trova a 440 metri di altitudine rispetto al lago dei Quattro Cantoni e all’andata o al ritorno gli ospiti hanno potuto godersi un suggestivo volo a bordo di un storico aereo di linea. Rotta: da Basilea a Buochs NW, passando per Trimbach SO (sede della produzione della R. Nussbaum SA). I diversi voli (alcuni in due formazioni) sono stati effettuati a bordo dei leggendari aeromobili Douglas DC-3 (bimotore) e Junkers Ju-52 (trimotore). 

Optipress in resort di lusso

Dall’aerodromo di Buochs i visitatori sono stati accompagnati in pullman al Bürgenstock Resort, dove Beat Loretz (Responsabile Marketing e Vendita) ha accolto gli ospiti in arrivo. La conduzione dell’evento e l’intrattenimento sono stati affidati alla cabarettista Anet Corti nei panni di Betty Böhni, che ad ogni costo voleva diventare la nuova assistente per la comunicazione di Beat Loretz. Anche Urs Bobst (oggi responsabile Innovazione e Partner) fa parte della ditta Nussbaum proprio dal 1988 e ha ripercorso le tappe del lancio e dello sviluppo di Optipress nel corso di questi 30 anni. In sintesi: inizialmente previsti per la raccorderia, i pressfitting sono stati utilizzati anche per la rubinetteria. 

Caratteristiche vantaggiose sono l’innovativo «SC-Contour» (pressato: controllo visivo della tenuta, non pressato: senza controllo visivo della tenuta) e il libero passaggio dei fitting ottimizzati contro perdite di pressione.

I clienti Nussbaum che hanno presenziato all’evento sono stati culinariamente viziati con prelibatezze accuratamente selezionate e hanno goduto di una vista spettacolare. Oltre alle moderne installazioni domestiche, hanno potuto visitare anche alcuni locali del resort.